Gallese

Il paese di San Famiano

Gallese

Il paese di San Famiano

Gallese è un borgo medievale ricco di tradizioni popolari e religiose.

Il borgo di Gallese poggia su uno sperone tufaceo delimitato dal Rio Maggiore e dal fosso di Aliamo. Circondato dalla folta vegetazione e delle forre, è ricco di antichi culti e tradizioni. San Famiano, protettore di Gallese, è riverito dagli abitanti e la festa patronale è uno degli eventi più attesi dell’anno.

L’insediamento assume grande importanza già del periodo falisco-romano, con la costruzione di due porti fluviali.
Durante il Medioevo viene costruita una rocca, posta a difesa del Corridoio Bizantino, ossia la via Amerina. Questa strada, in quegli anni, era una delle più importanti dell’Alto Lazio. Due papi, originari della cittadina, sono stati eletti alla soglia pontificia: Romano I e Marino I. Nel Rinascimento è sotto il controllo di alcune famiglie importanti: Colonna, Della Rovere, Orsini, poi dagli Altemps e infine dagli Hardouin.

Comune di Gallese

Regione: Lazio

Provincia: Viterbo

Abitanti: 2.821

Cap: 01035

Santo Patrono: San Famiano

Festa patronale: 8 agosto

Il tempo a Gallese

Lo sai che… Maria Hardouin dei duchi di Gallese, che visse nel Palazzo Ducale, fu la moglie dello scrittore Gabriele D’Annunzio.

Lo sai che… Maria Hardouin dei duchi di Gallese, che visse nel Palazzo Ducale, fu la moglie dello scrittore Gabriele D’Annunzio.

Le origini

Gallese si trova su uno sperone di tufo, come la maggior parte delle città falische. Costeggiata da una forra, la rupe è delimitata dal Rio maggiore e dal fosso di Aliamo.

Non abbiamo notizie certe del dominio falisco del centro, anche se spesso Gallese è stata identificata con Fescennium o Aequum Faliscum. Sappiamo con certezza che Gallese ha acquisito un’importanza maggiore già nel periodo di dominio romano. In questo periodo vengono costruiti due porti sulle sue vie fluviali.

A difesa del Corridoio Bizantino

Il periodo di maggior splendore del centro abitato è senza dubbio il VI secolo. L’abitato di Gallese viene fortificato e messo a protezione del “Corridoio Bizantino”, ovvero la via Amerina. Durante l’invasione longobarda, infatti, l’antica via è l’unico collegamento sicuro rimasto tra Roma e Ravenna.

Il livello d’importanza raggiunto è rappresentato dall’elezione di ben due pontefici originari di Gallese: Marino I e Romano I.

Residenza nobiliare

Durante il Rinascimento, Gallese viene conteso da alcune delle famiglie più importanti dell’Agro Falisco: Orsini, Colonna, Della Rovere e Carafa. Nel 1579 diventano signori di Gallese gli Altemps, che trasformano la rocca della città in un Palazzo Ducale.

Nel XIX secolo, dopo gli Altemps diventano signori di Gallese gli Hardouin. A questa famiglia appartiene Maria Hardouin, unica moglie del poeta Gabriele D’annunzio.

Ceramica e tradizioni

Nel XX secolo, Gallese è coinvolta nella crescita industriale della zona. Molte aziende ceramiche, tipiche della produzione dell’Agro Falisco, sono presenti nella zona industriale della cittadina.

Una delle caratteristiche principali di Gallese è senza dubbio il culto di San Famiano, santo originario di Colonia. Morto qui nel 1150, il santo è ora il patrono della cittadina.
A San Famiano è dedicata la festività principale e più caratteristica, con la tipica bengalata e la processione delle zitelle. Inoltre a lui è intitolata la basilica.

 

Ti piace il borgo di Gallese? Vieni in Agro Falisco!

Copyright© 2018 - Tutti i diritti riservati

InAgroFalisco è un progetto di Robin Network S.R.L.S. - P. IVA 14383081008 | Sede legale Via Eleonora Duse 53, Roma

E-mail: info@inagrofalisco.it

Please publish modules in offcanvas position.